Paroles Radio de Psicologi

Radio

Ora casa mia è lontana, chissà dove sei tu adesso
Io ti ho persa per la strada e non so cosa sia successo
È una vita che ti cerco, nelle storie del tuo ex
Credevo fosse diverso ma rimane uguale a me
Ma non sei più uguale a me adesso che non ci sei più
Mi sento dentro un anime con te che mi gridi: "Stai giù"
E il tuo mi spaccherà ancora la faccia
Anche se non mi mancherai mai te

Dimmi cosa c'è rimasto, una punta di tabacco
La nostra canzone è in radio e chissà se la stai ascoltando
So che non ti ho salutata ma mi mancava il coraggio
E ti fai sempre più bella anche se ti guarderà un altro
Na-na, na-na-na-na-na-na, na-na-na-na-na
Suoni su una spiaggia con una chitarra in mano ed una doppio malto
Na-na, na-na-na-na-na-na, na-na-na-na-na
La nostra canzone è in radio e chissà se la stai ascoltando


Siringhe per terra non sono un bel vedere
Mi hai detto: "Dai resta, hai finito il mio bicchiere"
E ho perso la testa per dirti le cose
Portato le prove, ma mai scritto strofe
E ti ho vista ad un concerto della musica che odiavi
In una piazza del centro in mezzo agli hipster e ai drogati
Ma la vera te è diversa ed ama farsi i fatti tuoi
Spero che sorriderai, quando parlerai di noi

Dimmi cosa c'è rimasto, una punta di tabacco
La nostra canzone è in radio e chissà se la stai ascoltando
So che non ti ho salutata ma mi mancava il coraggio
E ti fai sempre più bella anche se ti guarderà un altro
Na-na, na-na-na-na-na-na, na-na-na-na-na
Suoni su una spiaggia con una chitarra in mano ed una doppio malto
Na-na, na-na-na-na-na-na, na-na-na-na-na
La nostra canzone è in radio e chissà se la stai ascoltando